Tessera elettorale per votare alle prossime elezioni politiche

Una semplice guida da seguire in caso di richiesta, rinnovo o smarrimento della propria tessera elettorale.

RICHIEDI IL TUO PRESTITO

Tessera elettorale: prepariamoci in vista delle prossime elezioni politiche

Per votare alle prossime elezioni politiche, amministrative o europee avrete bisogno, oltre che di un documento di identità valido (attenzione quindi alla scadenza!), anche della tessera elettorale nominativa rilasciata dal proprio Comune di residenza al raggiungimento della maggiore età.

Dovreste riceverla direttamente all’indirizzo di residenza, in caso contrario, non esitate a farne richiesta presso l’Ufficio Elettorale del Comune di residenza, che provvederà a consegnarvela senza alcun costo.

Tessera elettorale: scadenza e rinnovo

Cosa importante è che la tessera elettorale non ha una scadenza, si dovrà rinnovare solo quando tutti i 18 spazi destinati ai timbri elettorali saranno occupati.

Sarà quindi valida per ben 18 votazioni.

Per effettuare un rinnovo bisogna recarsi al proprio Comune di iscrizione alle liste elettorali muniti di documento di identità e tessera elettorale.

La tessera scaduta verrà ritirata e sostituita dalla nuova compilando un apposito modulo.

Il rilascio è immediato, ma il consiglio è quello di muovervi per tempo per avere la sicurezza di riuscire a partecipare alle prossime votazioni.

Tessera elettorale: deterioramento

Si può richiedere una nuova tessera anche in caso di deterioramento di quest’ultima. Anche qui bisogna seguire le stesse condizioni del rinnovo quindi ci si deve recare al proprio Comune di residenza con tessera da sostituire, un documento di identità in corso di validità e compilare il modulo di rinnovo.

Tessera elettorale: cosa fare in caso di cambio di residenza?

In caso di cambio di residenza, il rinnovo sarà automatico.

Ci sono però ben 3 possibilità:

  • Se l’elettore cambia comune di residenza riceverà la nuova tessera elettorale al nuovo indirizzo di residenza. Nel caso in cui la tessera tardi ad arrivare ci si può sempre recare al proprio comune e richiederla senza problemi.
  • Se invece il seggio elettorale resta invariato, quindi si tratta di un trasferimento nello stesso comune ma di pochi chilometri, l’elettore riceverà a casa un tagliando con il nuovo indirizzo di residenza da applicare sulla tessera elettorale per coprire il vecchio indirizzo.
  • Infine, nel caso in cui l’elettore si trasferisce nello stesso comune ma in una zona il cui seggio di appartenenza è differente, oltre che il nuovo indirizzo di residenza riceverà anche le informazioni riguardanti il nuovo seggio elettorale. Infatti, ad ogni zona di residenza corrisponde una diversa sezione elettorale cui ci si deve recare in occasione delle elezioni.

Tessera elettorale: smarrimento

In caso di smarrimento invece, si può richiedere al proprio Comune di appartenenza un duplicato della propria tessera elettorale. Come si procede in questo caso?

Per prima cosa si deve presentare la denuncia di smarrimento presso la Questura.

Fotocopiare la denuncia e portarla, insieme al proprio documento d’identità, al comune di residenza per poter così richiedere la nuova tessera elettorale. Anche qui il rilascio dovrebbe essere immediato.