Bonifico SEPA: significato e funzionamento

Quando si parla del bonifico SEPA s’intende uno strumento di pagamento in Euro valido in tutti i Paesi inclusi nell’Area SEPA (da cui il bonifico prende il nome).

RICHIEDI IL TUO PRESTITO

Scopriamo in questa guida che cos’è il Bonifico SEPA e come funziona.

Bonifico SEPA: tutto quello che devi sapere

L’Area SEPA è costituita da ben 34 Paesi, tra cui quelli che hanno adottato l’Euro come moneta propria, quelli che non l’hanno adottato (come il Regno Unito) più diversi altri Paesi.

L’obiettivo del sistema SEPA è quello di creare uno standard di pagamento per la libera circolazione del denaro all’interno dell’area Euro.

Il bonifico SEPA utilizza il codice IBAN in qualità di codice identificativo unico relativo al conto corrente sul quale bisognerà versare l’accredito.

Tale codice potrà essere disposto a favore unico dei creditori che si trovano in Italia.

La principale caratteristica del bonifico SEPA è il fatto che non ha alcun limite relativo all’importo di versamento. In questo modo, è possibile versare una qualsiasi somma senza alcun rischio.

I termini di esecuzione del bonifico sono compresi entro dei termini prefissati e non vi sono presenti alcuni costi aggiuntivi.

L’unico limite è quello relativo all’inserimento delle informazioni relative al pagamento (sono un massimo di 140 caratteri).

Rispetto al passato i tempi di esecuzione del bonifico sono stati ampiamente ridotti.

Sono previsti due giorni lavorativi affinché i soldi giungano sul conto corrente del destinatario.

Le spese per l’esecuzione, invece, variano in base alla nazione di provenienza del bonifico, alla relativa banca, al tipo di conto, al Paese di destinazione, dallo sportello, dalla valuta e da altri fattori.

Ovviamente, per effettuare un bonifico di questo genere è strettamente necessario che entrambe le parti siano in possesso di un conto corrente.

Inoltre, è fondamentale che l’ordinante conosca il codice IBAN del beneficiario.

Questo codice ha una lunghezza compresa tra 15 e 34 caratteri. Le prime due lettere, invece, rappresentano lo Stato di appartenenza. Così, il codice IBAN italiano è composto da 27 simboli, di cui i primi due sono IT.

Attualmente, il bonifico SEPA può essere eseguito non solo presso lo sportello bancario, ma anche utilizzando i servizi online del relativo istituto di credito.