PIN PostePay Io Studio: a cosa serve e come saperlo

Oggi parleremo della carta Postepay Io Studio, una carta pensata appositamente per tutti gli studenti che frequentano le scuole secondarie di secondo grado, sia statali che paritarie. Questa carta serve per attesta lo status di studente sia in Italia che all’estero ed offre dei vantaggi e delle agevolazioni in tutti i negozi che hanno una convenzione con il MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), inoltre è possibile accedere agli sconti offerti da BancoPosta. Questo tipo di carta per gli studenti è prepagata ed è ricaricabile. 

I servizi offerti agli studenti dalla carta Postepay Io Studio

La carta dello studente Postepay Io Studio prevede le stesse funzionalità per il pagamento che sono incluse nella carta classica carta Postepay, infatti si possono fare i proprio acquisti sia in negozi tradizionali che online, che fanno utilizzo del circuito Visa/Visa Electron e si può prelevare fino ad un massimo di 1.000 euro ogni anni in tutti gli ATM postali Postamat e Visa in Italia e nel resto d’Europa. Visto che per Postepay la sicurezza è essenziale, per poter assicurare maggiore tutela, è stato bloccato su questa carta ogni tipo di pagamento verso servizi non adatti ai minori, come ad esempio il come gioco d’azzardo, tutti i servizi per adulti, la vendita di bibite alcoliche, la possibilità di usare distributori sigarette e via dicendo. La Carta loStudio Postepay è gratis e viene concessa in modo diretto da parte dalle segreterie scolastiche agli studenti di tutte le scuole secondarie appartenenti al secondo grado, fare richiesta è semplicissimo, infatti se non si ha ancora ritirato la propria carta Postepay Io Studio è sufficiente contattare direttamente la scuola o scrivere una mail all’indirizzo iostudio@istruzione.it. Quando è stata attivata, la carta può venire utilizzata per effettuare pagamenti ed i prelievi su tutti i negozi ed i siti che prevedono una convenzione con Visa e Visa Electron, inoltre può venire ricaricata presso tutte le sedi postali, presso gli ATM Postamat in Italia e nel resto d’Europa, tramite internet sul sito ufficiale postepay.it, in tutte le ricevitorie Sisal e infine dalla propria SIM PosteMobile la quale deve venire abilitata.
Se lo si desidera si può in qualunque momento cambiare in modo gratuito la proprioa carta IoStudio Postepay in una vera e proria Postepay nominativa nella classica versione Standard e avere dunque maggiori funzionalità, ovviamente bisogna essere diventati maggiorenni e bisogna recarsi un qualunque ufficio postale portando con sė  un documento d’identità in corso di validità ed il proprio codice fiscale
Questa carta, nelle sue varie funzionalità, funge anche da Pass per tutta una serie di eventi, di mostre, per i musei e molto altro. Infatti, utilizzando la carta Postepay Io Studio si hanno delle agevolazioni per entrare nei musei, per andare al cinema, in ogni ambito della telefonia, per connettersi ad internet, acquistare tecnologia, libri e materiale scolastico e per poter fare dei viaggi.

Gli sconti accessibili con carta Postepay Io Studio

L’utilizzo di questo tipo di carta fa aderire lo studente in modo automatico e assolutamente gratuito a moltissimi Sconti BancoPosta, questi sconti dedicati agli studenti sono presenti presso tantissimi negozi convenzionati con Poste Italiane in tutta Italia.

Come ottenere il Pin e come riottenerlo in caso di smarrimento

Per concludere ricordiamo che il codice PIN viene consegnato attraverso il servizio di posta ordinaria entro 20 giorni dall’emissione della carta presso l’indirizzo che si ha indicato nel modulo per l’attivazione della carta. Per tutti gli acquisti online non è necessario avere il codice Pin in quale invece serve obbligatoriamente per poter prelevare da tutti gli sportelli automatici e per poter fare dei pagamenti nei negozi. In caso si doevesse smarrire il pin on in caso di mancato ricevimento di esso si può fare richiesta di un duplicato mandando una mail o chiamando il numero verde.