Assicurazioni auto 2015, premi più alti al sud Italia

assicurazione-autoNel sud Italia sono presenti grandi differenze rispetto al nord della penisola anche per quanto riguarda i premi delle assicurazioni auto, che nel 2015 presentano per l’ennesima volta disparità comparabili a quelle ben note in altri settori economici e non come lavoro e qualità della vita.

RICHIEDI IL TUO PRESTITO

I paesi europei non pagano le polizze con prezzi proibitivi come invece avviene in Italia, ma questa differenza non si sente molto nelle regioni del nord, dove gli automobilisti non possono certo lamentarsi, almeno dopo aver dato un’occhiata a quanto avviene qualche centinaio di chilometri più a sud.

A Napoli, Palermo, Bari e gran parte della Calabria va questo primato poco invidiabile, che come ci si può aspettare è dovuto innanzitutto al numero di incidenti stradali superiore alla media del nostro Paese. Di conseguenza, in queste località un’assicurazione non fatica a costare due migliaia di euro annui a vettura, proponendosi come spesa proibitiva per molti, vista la fame di lavoro in un periodo molto delicato come quello in cui ci troviamo.

Ma il gap tra nord e sud Italia nelle assicurazioni auto 2015 non è soltanto causato dagli incidenti, bensì anche dalle compagnie, che essendo più presenti nel settentrione portano verso gli utenti un buon effetto concorrenza, fattore che nel Mezzogiorno è sempre più raro a causa degli elevati importi e alla bassa propensione degli utenti a spendere tali cifre.