Piattaforme petrolifere: come andarci a lavorare

Cosa sono le piattaforme petrolifere? Le piattaforme petrolifere sono strutture utilizzate per l’esplorazione di aree marine per ricercare la presenza d’idrocarburi oppure per la perforazione e l’estrazione dai pozzi petroliferi se è già stato individuato il giacimento. Ecco la guida completa per candidarsi e lavorare con le principali piattaforme petrolifere!

RICHIEDI IL TUO PRESTITO

Piattaforme petrolifere: Opportunità di lavoro

Le due categorie di lavoratori ricercati sulla piattaforma sono: gli addetti alla logistica e i tecnici. Per quanto concerne la prima categoria, le piattaforme essendo delle “mini città” necessitano di cuochi, camerieri, addetti alle pulizie, medici e paramedici, sommozzatori ecc.

Per ciò che concerne i tecnici essi sono deputati ad attività di ricerca, produzione e commercio delle materie prime; pertanto le figure ricercate sono: geologi, esperti di impiantistica, piloti di elicotteri, ingegneri meccanici, chimici ecc.

Oltre al possesso delle suddette competenze specifiche e dei titoli, è buona norma conoscere e parlare la lingua inglese e l’eventuale ulteriore lingua parlata ufficialmente all’interno delle piattaforme (francese, tedesco, spagnolo, russo, cinese, etc.).

Ulteriori requisiti riguardano il bagaglio conoscitivo e professionale. Inoltre, si valuta la capacità di vivere per periodi molto lunghi fuori dalla normale routine sociale.

Il lavoro all’interno delle piattaforme petrolifere richiede molto impegno e costanza, per questo è fondamentale nutrire grande passione per la professione che si andrà a svolgere all’interno della stessa.

Piattaforme petrolifere: Come candidarsi?

Per candidarsi occorre presentare domanda presso le varie compagnie presentando il CV direttamente sul sito istituzionale.

Ne citiamo alcune: ENI, Api, Erg, Gulf Oil, Total, Shell.
Un modo ulteriore per candidarsi è quello di rivolgersi alle agenzie interinali e inviare il proprio Curriculum Vitae (ad esempio Adecco o Radstadt).

Lavorare sulle piattaforme petrolifere è molto rischioso e difficoltoso, ma anche molto ben retribuito rispetto alla stessa mansione esercitata sulla terraferma.

Per questo, può essere un’occasione davvero importante ed una buona opportunità di lavoro per molti giovani in cerca di occupazione.